Trizio Consulting

Green pass: maggioranza ritira emendamenti, niente fiducia

Green pass: maggioranza ritira emendamenti, niente fiducia

Legio X Equestris

Tutti i partiti della maggioranza, compresa la Lega, hanno ritirato gli emendamenti al dl green pass all’esame dell’Aula della Camera. Lo rendono noto fonti parlamentari spiegando che a questo punto il governo non porrà la fiducia. 

“Se ci sono emendamenti che noi condividiamo da chiunque arrivino noi li sosteniamo”.

Così il leader della Lega Matteo Salvini, parlando del dl Green Pass, risponde ai cronisti che gli chiedono se la Lega, che ha ritirato gli emendamenti in Aula, sia pronta a votare le proposte di modifica presentate da FdI. “Sulla base di quante nostre proposte saranno accolte valuteremo di conseguenza, ma non è mai stata in discussione la nostra fiducia al governo e a Draghi. Se ci bocciano le nostre proposte voteremo contro. Il Parlamento è fatto per parlare e per discutere. Borghi? La Lega decide unitariamente”, conclude. 


Articoli correlati

Roma. Calenda apre il suo governo ombra

Carlo Calenda lancia la sua ‘giunta ombra’, per portare avanti una “opposizione puntuale e concreta ma mai pretestuosa al sindaco

Sileri: subito il GreenPass come Macron

Fare subito come ha fatto la Francia, applicando ‘sul serio’ il Green pass, niente quarantena per chi ha ricevuto due

G20, sul clima basi comuni. Franco, non si può rinviare

Il G20 di Venezia getta le fondamenta per una forte azione internazionale comune sul clima e per un successo alla